Komentar Pembaca

Felicità

oleh Mart Alex (2021-04-15)


Felicità e piacere - Qual è la differenza?

Nella nostra ricerca per la felicità, spesso inventiamo risposte diverse. Le definizioni dei popoli di felicità variano immensamente. Per alcuni, la felicità è in grado di lavorare produttivamente in un determinato lavoro. Per altre persone, la felicità è in grado di sperimentare una relazione sessuale soddisfacente. Anche il dizionario descrive la felicità in modi diversi, poiché è usato in modo diverso da persone diverse.

 

Per capire veramente il vero significato della felicità, i ricercatori devono prima definirlo prima. La definizione del dizionario afferma che la felicità è uno stato soggettivo e emotivo che include gioia, soddisfazione e felicità. In altre parole, essere felici significa avere una sensazione soddisfacente. La maggior parte delle persone utilizza la parola felicità in modo intercambiabile con il benessere soggettivo, che è definito da psicologi come lo stato soggettivo e emotivo che include felicità, apprezzamento e ottimismo.

 

Le persone che si trovano nel processo di sviluppo di un concetto di felicità si autoavvicinanti possono sperimentare o già avendo sentimenti negativi associati al lavoro, al lavoro o alla loro sessualità. D'altra parte, ci sono alcuni che potrebbero avere già un senso della felicità soddisfacente di contentezza. Queste persone possono mancare un senso di felicità a causa di ciò che percepiscono come aspetti negativi nelle loro vite. Ad esempio, ci sono quelli che pensano che lavorare troppo duramente sia diventato un aspetto inevitabile della loro vita. Ci sono anche quelli che pensano che il raggiungimento del successo non sia un'opzione ma un must.

 

I due precedenti due concetti di benessere soggettivo e benessere oggettivo si sovrappongono, con conseguente necessità di un sinonimo di felicità. I sinonimi più utilizzati per la felicità sono gioia e felicità. La gioia è considerata lo stato positivo, ebullient ed emotivo, mentre la felicità si pensa spesso di essere l'assenza di dolore o il senso del piacere. Il primo è un'emozione soggettiva, mentre quest'ultimo è una chiara indicazione della realtà oggettiva.

 

Le persone che sono nel terreno di mezzo in termini di sviluppo emotivo e spirituale non sono necessariamente felici tutto il tempo. La soluzione del senso più comune a questo è trovare attività che possono essere piacevoli per te. Piacere, quindi, si riferisce al godimento delle relazioni, nonché il senso di soddisfazione che si ottiene di fare l'attività. Quando sei impegnato in un'attività piacevole, è probabile che tu abbia sperimentato la felicità. Il significato obiettivo del piacere è quello di sperimentare la bontà delle relazioni e l'adempimento dello scopo personale.

 

Mentre sia la felicità che il piacere di fare riferimento ai diversi aspetti della vita, vi è una tendenza crescente per utilizzare un termine per descrivere la totalità di esperienze positive e l'altro termine per individuare determinati attributi positivi della vita. Si può tradurre questi concetti in quanto segue: lo stato del benessere equivale alla felicità e il sentimento di scopo porta alla mente la qualità generale delle relazioni. Con la corretta combinazione di diete sane, esercizio fisico regolare e interazioni sociali positive, molte persone possono godere della felicità a lungo termine, nonché di una buona qualità delle relazioni.